Consigli utili

Pulire piscine: come farlo

Come pulire la piscina dopo averla svuotata: i robot per piscine

Nel mondo, il numero di piscine presenti è veramente impressionante, sia a livello privato che a livello pubblico. 

Che tu abbia una piscina a casa tua o ne gestisca una per uso commerciale, c’è un problema che potrebbe infastidirti: come pulire la piscina

Potrebbe riguardare la pulizia della piscina fuori terra oppure pulire il fondo della piscina Bestway, l’importante è farlo. 

Però, rimuovere lo sporco dal fondo della piscina potrebbe essere complicato. Per questo esistono i robot per piscina, il bicarbonato per pulire il bordo piscina o gli aspirafango da piscina. Ma quale fra questi è il miglior modo? Vediamolo di seguito.

Come pulire il fondo della piscina fai da te? 

Una volta puliti sia l’acqua che i lati della piscina, è tempo di capire come pulire la piscina dopo averla svuotata.

Per pulire lo sporco e la polvere marrone sul fondo della piscina, dovresti acquistare un’aspirapolvere. L’acqua che aspiri dalla piscina dovrebbe essere forzata attraverso un filtro prima di essere reimmessa.

Tieni presente che se la tua piscina è molto sporca, il filtro potrebbe intasarsi. In questo caso, potresti aspirare con l’aspirapolvere invece di forzare l’acqua attraverso il filtro. Inizia dall’estremità poco profonda e poi prosegui fino alla parte più profonda della piscina.

Dopo aver passato l’aspirapolvere una volta, dovrai prendere una spazzola e iniziare a strofinare il pavimento della tua piscina. Quindi aspiralo di nuovo. Ripeti l’operazione finché il fondo della tua piscina non sarà completamente pulito.

Se tutto ciò ti sembra troppo faticoso, allora considera di ricorrere all’aiuto di un robottino per pulire la piscina. Questi piccoli e utili robot possono fare tutto il duro lavoro per te, anche se i risultati potrebbero non essere così immacolati come quando pulisci la piscina a mano.

Alcuni di questi robot per la pulizia della piscina vanno utilizzati dopo aver rimosso i detriti più grossi che possono intasare il filtro della piscina. Altri robot per pulire la piscina contengono i propri filtri, che puoi quindi svuotare da solo.

Sono disponibili due principali varietà di robot automatici per piscine. Ci sono quelli appena menzionati che fanno il loro lavoro automaticamente, mentre altri devono essere telecomandati.

Anche se i risultati potrebbero non essere perfetti, se stai cercando di scoprire come pulire il fondo piscina facilmente, restano la soluzione migliore.

Come si fa togliere la sporcizia in fondo alla piscina? 

Se passa troppo tempo senza pulire il fondo piscina, non sarai in grado di evitare l’accumulo di sporco. A parte sporco e sabbia, molte cose potrebbero essere in agguato nell’acqua della piscina e nel sistema di filtraggio.

Prima di iniziare a raccogliere i sedimenti dal fondo della piscina, testa l’acqua per vedere se c’è qualcosa che non va. Il livello di pH andrebbe controllato due o tre volte a settimana.

I livelli di pH normali variano tra 7,2 e 7,6. Se il pH è troppo basso, dovrai aggiungere sostanze chimiche per aumentarlo. Se il pH è troppo alto, devi abbassarlo.

La pompa della piscina lavora duramente per spingere l’acqua attraverso il filtro e mantenere quella che scorre al suo interno il più pulita possibile. Se trascorre troppo tempo senza pulire il filtro, i detriti si incastrano all’interno e rendono inutile il sistema di filtraggio.

In questo caso, il controlavaggio inverte il flusso dell’acqua attraverso il sistema di filtraggio e lo scarica attraverso una linea di scarico. Le acque reflue e i contaminanti depositati vengono scartati fuori dalla piscina in modo che non penetrino più all’interno. 

Una semplice soluzione per pulire il filtro della piscina è sciacquarlo bene con un getto d’acqua deciso. Rimuovere lo sporco dal fondo di una piscina senza un’aspirapolvere non è così difficile come potresti credere. È possibile solo con uno skimmer e una rete da piscina. Inizia usando lo skimmer per rimuovere tutti i detriti che galleggiano sulla superficie della piscina.

Attacca una rete da piscina al palo e usala per raccogliere tutto ciò che si trova sul fondo. Potrebbero essere necessari alcuni tentativi, ma con un po’ di tempo e perseveranza, il fondo della piscina sarà di nuovo immacolato.

A volte la pulizia della piscina richiede un po’ di creatività. Un rastrello per foglie è uno strumento che la maggior parte delle persone possiede e rappresenta il sostituto perfetto per un’aspirapolvere.

Prova a usare solo un rastrello di plastica invece che di metallo, che potrebbe rovinare il rivestimento. Usalo per spazzare delicatamente i detriti. Una volta che hai ammucchiato tutto, usa il rastrello o una rete da piscina per raccoglierlo con cura e liberatene.

Come pulire la piscina dalle foglie? 

Avere un giardino verdeggiante può creare sfide uniche per i proprietari di piscine. Foglie e bacche possono facilmente cadere nella tua piscina interrata o fuori terra, causando problemi come detriti e sporco. 

Tutto ciò si verifica con l’avvicinarsi dell’autunno, momento in cui la piscina va in vacanza. Questo problema può essere così frustrante che molte persone evitano di piantare alberi in modo di pulire la piscina fuori terra a fine stagione facilmente.

Quindi, come pulire l’acqua di una piscina piena di foglie? Scremare la piscina è un lavoro che può essere facile. È il modo migliore per ridurre al minimo i problemi di caduta delle foglie. Prendere le foglie prima che affondano manterrà l’acqua più limpida e ridurrà al minimo il lavoro settimanale dell’aspirapolvere.

Come le foglie di tè, quelle che cadono nella tua piscina scoloriranno l’acqua. Col tempo, può portare a problemi di colorazione e trasparenza. 

La scrematura della superficie dell’acqua riduce significativamente il problema. In questo modo, tutte le foglie che raccogli dalla superficie della tua piscina non avranno la possibilità di entrare nel tuo skimmer, filtro o sistema di piscina.

Come pulire il fondo della piscina con pompa a sabbia?

La pompa a sabbia è costituita da un contenitore cilindrico che contiene della sabbia mono strato oppure multistrato. In pratica, la pompa preleva l’acqua dalla vasca e la invia al filtro. Una volta entrata nella parte superiore, l’acqua attraversa completamente lo strato filtrante per poi essere raccolta da piastre. Viene poi convogliata nuovamente in vasca. 

Durante questo passaggio, vengono eliminate dall’acqua tutte le particelle in sospensione, che risulta quindi pulita.