Servizi

Come un SEO specialist può aumentare la visibilità di un portale immobiliare

Come un SEO specialist può aumentare la visibilità di un portale immobiliare

Molti settori commerciali sono stati oggetto di modifiche e trasformazioni, nel corso degli ultimi anni, grazie all’applicazione della tecnologia che ha reso possibile un cambiamento sostanziale nelle abitudini della nostra quotidianità: quando dobbiamo effettuare un pagamento, pagare una bolletta, fare un regalo o acquistare un prodotto per noi, sempre più spesso ci rivolgiamo ad Internet, che è uno strumento efficace, veloce, ed ormai anche sicuro, che ci permette di risparmiare molto tempo e denaro. Questi sono solo dei banali e semplici esempi che riguardano per lo più le cose semplici del nostro vivere quotidiano, ma in realtà molti settori sono stati trasformati con l’avvento di Internet e soprattutto della SEO, attraverso la quale oggi possiamo posizionare in prima pagina su Google il nostro sito web o il nostro e-commerce o la nostra attività. L’attività SEO è svolta in genere da SEO specialist, di cui puoi leggere qui approfondimenti.

Questo vale anche per il settore immobiliare, anch’esso sempre più presente in rete: questo non significa che il lavoro dell’agente immobiliare sia ormai finito, ma significa che il suo ruolo viene in qualche modo implementato dall’uso di Internet, che rappresenta anche per le agenzie immobiliare una risorsa in più, attraverso la quale far conoscere le case in vendita o in affitto ai potenziali acquirenti, rendendo così molto più veloce la compravendita anche per i venditori.

Grazie alla presenza delle agenzie immobiliari anche in rete, infatti, sia i venditori che gli acquirenti possono godere delle innovazioni tecnologiche offerte dal web: il venditore sa che la sua casa potrà godere di una vetrina molto più efficace rispetto a quella fisica e territoriale, e quindi potrà vendere molto più facilmente il suo immobile dal momento che esso arriverà più velocemente ad un’ampia varietà di persone; l’acquirente ha la possibilità di visionare in rete e quindi senza impegno le immagini e le descrizioni delle case in annuncio, facendo quindi una preselezione di ciò che interessa veramente e che può fare al caso proprio. Secondo alcune ricerche, per esempio, più del 90% degli utenti parte dalla ricerca in rete per trovare la casa dei propri sogni: e questo è un aspetto che non dobbiamo affatto sottovalutare perché ci comunica l’importanza della visibilità online anche per il settore immobiliare.

Tutto questo però è imprescindibile dalla SEO, dal momento che se un’azienda o un’agenzia non ha un sito web ottimizzato per il mondo online non va da nessuna parte: sembra crudo da dire, ma è davvero così. Se nessuno conosce il tuo sito web, nessuno verrà a cercarlo perché nessuno digiterà un indirizzo che non conosce: quindi, se il tuo sito web viene ottimizzato per Internet, con informazioni pertinenti, contenuti multimediali ottimizzati, inserimento di parole chiave, link building, e strategie non solo on page ma anche off page, c’è la reale possibilità di migliorare il posizionamento organico e quindi arrivare ad un pubblico sempre più vasto.

In poche parole, lo scopo del consulente SEO che opera per migliorare il posizionamento organico di un sito che riguarda un’agenzia immobiliare è quello di far sì che il sito web venga visto da più persone possibili, in maniera da ottenere visibilità, traffico organico e guadagni.

Affidarsi ad un consulente qualificato significa aver fatto già meta del lavoro: quindi, l’esperienza del tecnico specialista in SEO a cui ci affidiamo è fondamentale per far sì che i risultati siano ottimali, anche se (e questo è un aspetto davvero importante) i risultati di un lavoro anche fatto benissimo saranno visibili dopo qualche mese, e non nell’immediato.

Bisogna inoltre ricordare che l’ottimizzazione va fatta sia pensando a Google (e quindi seguendo le regole e le strategie che possono aumentare la capacità del sito di essere indicizzato e posizionato dal motore di ricerca) sia avendo come riferimento gli utenti, i loro bisogni, i loro dubbi e le loro necessità: un sito deve essere navigabile, veloce, ed intuitivo, soprattutto per rendere ottima l’esperienza di navigazione dell’utente e far sì che sia spinto a rimanere sul sito per cercare le informazioni di cui ha bisogno.

Dal punto di vista SEO, quindi, bisogna puntare su:

  • Ottimizzazione del sito web per le ricerche locali dei potenziali clienti, con keyword locali che permettano all’utente di trovare subito l’informazione di cui ha bisogno, e quindi di creare contenuti ad hoc. L’associazione a Google My Business (con una scheda locale ben dettagliata) potrebbe essere fondamentale in tal senso;
  • Ottimizzazione del sito web per la creazione dei contenuti, che sono fondamentali per informare l’utente e per trasformarlo in potenziale cliente: infatti, i testi devono essere non solo di qualità e non copiati, ma anche ricchi di dettagli informativi reali e pertinenti, e corredati di immagini (anch’esse ottimizzate in chiave SEO puntando sull’alt tag);
  • Ottimizzazione del sito web per navigazione da smartphone: infatti, il sito deve essere facilmente navigabile anche attraverso l’uso dello smartphone, e quindi deve essere mobile friendly. In caso contrario, un utente difficilmente rimarrà su un sito web che non è facilmente navigabile da smartphone e che presenta difficoltà di caricamento, cattive impostazioni del layout con caratteri piccoli, ecc;
  • Creazione di una buona e strutturata link building: la costruzione di link è fondamentale per ricevere traffico organico e naturale. Bisogna però tenere a mente un fatto importantissimo: infatti, i link devono essere sempre provenienti da portali autorevoli, e quindi pertinenti e coerenti con il settore ed i contenuti.