Consigli utili

Pavimenti in Resina: cosa sono

Pavimenti in Resina: cosa sono

I pavimenti in resina per interni sono una soluzione di pavimentazione ampiamente utilizzata, molto resistenti e costruiti per durare nel tempo. Alcuni tipi di pavimentazione in resina possono essere anche più duri del cemento.

Un pavimento in resina rispetto alle classiche piastrelle offre una maggiore resistenza alle macchie e alla polvere e, non avendo fughe, anche una maggior igiene.

Pavimenti in resina per abitazioni

Il pavimento in resina sta diventando una scelta popolare nel design d’interni in stile contemporaneo. Pratico e versatile, caldo e liscio sotto i piedi, è disponibile praticamente in qualsiasi colore. Potrai scegliere tra diversi disegni e stili di pavimentazione, tra finitura lucida o un pavimento in resina effetto opaco.

Facili da pulire sono il pavimento perfetto per le case in cui vivono bambini e animali, e si possono installare anche con il riscaldamento a pavimento.

Ph. ccpresine.it

Pavimentazione in resina per il bagno o la cucina

La finitura lucida di un pavimento in resina riflette la luce dando luminosità agli ambienti. Sono facili da pulire, quindi perfetti per bagni e cucine, per eliminare sporco o macchie basta lavare il pavimento con un detergente delicato sciolto in acqua. Con la resina si possono fare anche le pareti dando continuità alla stanza. I pavimenti in resina sono impermeabili, non creano muffa, una soluzione funzionale, semplice ma elegante.

Pro e Contro dei pavimenti in resina

Vantaggi dei pavimenti in resina:

  • Prezzo: L’economicità è un aspetto fondamentale dei pavimenti in resina
  • Installazione facile
  • Non hanno fughe, più igiene e più facile da pulire
  • I pavimenti in resina durano a lungo, sono resistenti agli urti, agli impatti e ai prodotti chimici
  • Non si rovinano con il tempo anche se sottoposti a un uso costante, ciò li rende un buon investimento.
  • Un pavimento in resina può essere posato sopra piastrelle già esistenti, con un risparmio di tempo e costi
  • Non c’è bisogno di sacrificare il lato estetico per la durata. I pavimenti in resina si possono fare in tanti colori ed effetti, come i pavimenti in resina effetto legno o con disegni in 3d
  • Perfetto da installare anche in stanze con soffitti bassi, lo strato della resina è di soli 4mm
  • La pavimentazione in resina è estremamente versatile, per questo vengono installati anche in ambienti commerciali, sanitari, industriali, nei ristoranti, negli uffici

Svantaggi della pavimentazione in resina:

  • Un pavimento in resina può essere molto scivoloso quando è bagnato e rappresentare un rischio per la sicurezza, è necessario passarci sopra uno strato antiscivolo
  • Se viene posata una resina che non ha la resistenza ai raggi UV, questa potrebbe cambiare col tempo il colore, ma basta passare uno strato protettivo di sigillante ultravioletto

Come si fanno i pavimenti in resina: la posa

Essendo un materiale particolare la posa di un pavimento in resina dev’essere fatto solo da un professionista. L’aspetto più importante per ottenere un lavoro perfetto è che il fondo venga ben preparato, per evitare il formarsi di crepature o dislivelli con il passare degli anni.

Il rivestimento può essere applicato direttamente su un fondo già esistente, come quelli con le piastrelle, fondo che deve essere pulito, privo di grasso, olio o solventi. Se ci sono crepe devono essere riempite prima di applicare la resina. Meglio fare il lavoro di posa quando non c’è troppa umidità, questa può influenzarne la durata del pavimento se la resina non aderisce bene. Il materiale viene applicato con l’aiuto di una semplice spatola che consente di livellare l’impasto, ottenendo una superficie liscia e senza fughe.

Posa pavimenti in resina fai da te

La superficie di un pavimento in resina dev’essere uniforme e non presentare interstizi, un l’impasto non applicato bene può creare crepe e infiltrazioni. Se dell’acqua penetra sotto la superficie di una pavimentazione in resina i danni possono essere così gravi da richiedere la ricostruzione totale. Meglio rivolgersi a un professionista prima, che doverlo chiamare dopo, anche perché rimuovere un pavimento in resina fatto male può avere dei costi elevati.

Pavimentazione in resina: costi

Ci sono una serie di fattori che influiscono sul prezzo che pagherai per un pavimento in resina.

  • Le condizioni del pavimento esistente
  • Dimensioni e disposizione dell’area da pavimentare
  • Tipo di pavimento in resina utilizzato, che influisce sul tempo di posa
  • Aggiunta di finitura speciale, come il rivestimento antiscivolo
  • Se è spatolata o autolivellante. La prima è più economica, la superficie non è perfettamente liscia. La seconda è più liscia, più elastica e personalizzabile.

Approssimativamente questi sono i costi:

Tipologia di pavimento in resinaPrezzi mq
Spatolato40-60 €
Autolivellante100-110 €
Spatolato con decorazioni 60-90 €
Autolivellante con decorazioni artistiche 120 €

Un pavimento in resina con disegni in 3d ha un costo maggiore ma regala agli ambienti effetti unici.

Per sapere quanto costa rifare il pavimento leggi qui.

Ph. resinsystemitalia.it

Pavimenti in resina in 3d

I pavimenti in resina in 3d stanno guadagnando sempre più popolarità. Un’immagine tridimensionale con una risoluzione massima viene rivestita di resina sintetica per creare un effetto realistico.

Molto utilizzato nei centri commerciali, uffici, case e appartamenti dove ci sono magari dei bambini attratti dalle infinite possibilità creative.

Un pavimento in resina 3d crea una vera opera d’arte che farà distinguere il tuo appartamento da tutti gli altri. Regalano percezione di profondità e disegni con effetti unici, resistendo ai graffi che solitamente rovinerebbero le decorazioni su di un pavimento. La varietà di immagini che possono essere utilizzate è enorme, quindi ne troverai di adatte alle tue esigenze. È possibile scegliere tra un sigillante lucido e uno opaco per la finitura.

Altri effetti dei pavimenti in resina

I pavimenti in resina possono essere scelti in numerosi colori ed effetti, anche in 3d

  • pavimenti in resina effetto legno: creano un effetto straordinariamente caldo e accogliente. La scelta più classica e utilizzata per sostituire i tradizionali pavimenti in legno
  • effetto marmo: il modo migliore per spendere meno e ottenere lo stesso aspetto elegante del marmo, mancano solo le fughe
  • pavimento in resina con disegni: per ottenere effetti in 3D, in genere si utilizza la resina epossidica un materiale plastico termoindurente e impermeabile, atossico.
  • pavimento in resina opaco da scegliere se non si amano gli effetti lucidi, è infatti privo di riflessi