Servizi

Come misurare la velocità di Eolo?

Come misurare la velocità di Eolo

Eolo è una SPA fondata nel 1999 e un operatore nazionale di telecomunicazioni, che è attualmente leader nel settore della banda ultra larga sia rivolta ai privati che alle aziende. 

Punto di riferimento nel mercato delle telecomunicazioni, ha provveduto a diffondere in piccoli comuni e territori rurali soluzioni ad alto contenuto tecnologico e professionali. 

Attualmente Eolo è riuscito a raggiungere più di 6.800 comuni in tutto il Paese e conta più di 1.500.000 di persone connesse al suo servizio, che è caratterizzato dalla connessione fino a 100 Mega per clienti privati e fino a 1 Giga per le aziende. 

Come migliorare la propria connessione? 

Indipendentemente dalla connessione ADSL o Fibra, a un certo punto questa potrebbero manifestare delle criticità. I motivi potrebbero essere diversi: maltempo, problemi tecnici riguardanti l’operatore, intasamento della linea e altro. 

Per risolverli, nella maggior parte dei casi basta contattare l’assistenza tecnica dell’operatore e, in meno di 24 ore, il problema viene risolto. Purtroppo, ci sono dei casi in cui, dopo vari solleciti e reclami, il disservizio o guasto continua a persistere. 

Per verificare la velocità di connessione, uno speed test è particolarmente utile. Nel caso in cui i parametri di download e upload sono notevolmente inferiori rispetto a quanto dichiarato dall’operatore, bisogna eseguire quanto segue: 

  • Spegnere e riaccendere il modem: a volte capita che la connessione si interrompa per problemi alla rete elettrica. Quindi, il modem-router va spento e riacceso per verificare se la linea funzioni nuovamente. 
  • Cambiare il canale del Wi-Fi: capita che un’altra sorgente Wi-Fi interferisca con quella del modem-router utilizzato. Il cambiamento del canale avviene accedendo al pannello di configurazione del modem. In che modo? Digitando nella barra degli indirizzi di Google 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1. Una volta ottenuto l’accesso al modem, bisogna individuare la voce riguardante il wireless e modificare il canale della rete 2.4GHz, che di solito vanno dall’1 all’11. Se il canale scelto non risolve il problema, provarne altri. 
  • Verificare la presenza di malware sul PC: ci sono piccoli programmi in background che vanno a interferire con la qualità del servizio. Individuarli utilizzando un antivirus ed eliminarli. 
  • Controllare il filtro ADSL: il malfunzionamento del filtro ADSL può rallentare la connessione. In caso, basta semplicemente sostituirlo. 
  • Utilizzare un server DNS veloce: Google DNS e Open DNS sono i migliori. Per inserirli su Windows, bisogna cliccare sull’icona di rete col tasto destro del mouse e aprire “Centro connessioni di rete e condivisione”. Selezionare poi il nome della rete, cliccare su Proprietà e due volte su Protocollo Internet Condivisione 4. Spuntare “Utilizza i seguenti Server DNS” e inserire gli indirizzi DNS di Google o di Open DNS. 
  • Provare a cambiare browser: potrebbe essere la soluzione per migliorare la velocità di connessione. 
  • Sostituire il vecchio hardware: un hardware obsoleto potrebbe rallentare la connessione. I vecchi modem e router utilizzano ancora tecnologie vecchie. Quindi, un aggiornamento è quanto mai opportuno. 
  • Installare un ripetitore Wi-Fi: se il modem-router è molto lontano dal dispositivo in uso, la connessione potrebbe risentirne. Per ovviare a questo problema, basta installare un ripetitore Wi-Fi, che è uno strumento in grado di captare il segnale internet e indirizzarlo a una distanza più grande. 
  • Aggiornare il software del PC: questo è un altro motivo che causa il rallentamento della connessione internet. Quindi, bisogna assolutamente aggiornarlo. 

Quanto deve essere la velocità di Eolo? 

Eolo, come gli altri operatori, offre ai propri clienti un tool per verificare la velocità di connessione. A questo Eolo speed test si accede collegandosi alla pagina http://test.eolo.it/ e cliccando sul pulsante “Vai al centro dello schermo”. 

Una volta concluso il test Eolo, la pagina restituisce un report molto dettagliato in cui sono contenuti i valori relativi al download, all’upload e alla latenza. Può capitare che la velocità risultante sia inferiore a quella dichiarata dal Provider. È normale, in quanto ci sono diverse variabili che influenzano le capacità della rete. 

La velocità di Eolo dipende dal profilo sottoscritto. Per Eolo Più, il download è fino a 30Mb/s e l’upload è fino a 3Mb/s, per Eolo Più fibra misto rame è di 100Mb/s e di 20Mb/s, per Eolo Più fibra è di 1000Mb/s e di 300Mb/s. 

Come faccio a sapere la velocità della mia connessione internet?

Per sapere la velocità della connessione Internet, lo speed test è l’unico in grado di restituire valori veritieri. Però, bisogna prendere determinate accortezze per rendere questo test ancora più preciso. 

Innanzi tutto, bisogna scollegare tutti i dispositivi connessi alla rete domestica e lasciare connesso soltanto quello in cui verrà effettuato il test di velocità. Un’altra raccomandazione è di cancellare la cache, oltre che chiudere tutte le applicazioni aperte, in particolar modo il Cloud e i differenti programmi dal browser. 

Una volta avviato lo speed test, risulterà l’effettiva velocità della connessione Fibra Ottica o ADSL relativa al preciso momento in cui viene avviata la misurazione. Completato lo speed test, i parametri che restituirà, che hanno valore numerico, sono i seguenti: 

  • Velocità di download: è la misurazione riguardante l’ampiezza di banda utilizzata per scaricare tutte le informazioni dalla rete internet.
  • Velocità di upload: è la misurazione riguardante l’ampiezza di banda sfruttata per inviare le informazioni dal PC o dispositivo alla rete internet. 
  • Performance per categoria: riassume i risultati relativi allo speed test. È un parametro molto utile per effettuare una valutazione generale della velocità di navigazione. 
  • Ping: viene espresso in millisecondi e riguarda il tempo impiegato da un pacchetto dato per raggiungere il modem e per il tragitto inverso. 
  • Jitter: è la differenza numerica tra tutti i ping che sono stati effettuati. Se il valore è prossimo allo 0, vuol dire che la connessione è ottima. Invece, se il valore è tra 10 e 20, la connessione è buona, ma la performance generale non è granché, maggiormente quando si gioca spesso online. 

Se si è convinti che la connessione internet è lenta e, quindi, non è soddisfacente, è possibile verificare che Eolo rispetti almeno la banda minima garantita, che viene solitamente indicata dalla sigla BMG. In pratica, equivale alla velocità minima al secondo che Eolo assicura ai propri utenti, anche nel caso in cui la rete è molto congestionata.